Amo succhiarglielo e farlo godere

Ciao, sono Marinella e mi piace succhiare il cazzo agli uomini con cui sto! Oggi voglio approfittarne per raccontarvi l’ultima mia avventura di sesso, avvenuta con un ragazzo più giovane di me, che abita nel palazzo di fronte al mio. Aldo – è un nome di fantasia, non voglio metterlo nei casini perché non so se ha una fidanzata – è un ragazzo prestante, muscoloso e desiderabile da qualunque donna: i suoi muscoli delle braccia farebbero gola a chiunque!

Ad ogni modo, lo conosco da diverso tempo, poiché porta sempre a spasso la sua Minù, un barboncino davvero molto carino che accarezzo volentieri quando ci incontriamo nel cortile di casa. Ad ogni modo, con la fine del lockdown, ho deciso di invitarlo per un aperitivo in balcone, visto che oramai ero rinchiusa tra le mura da troppo tempo e stavo diventando matta! Fortunatamente, ora, sembra che qualcosa si stia pian piano riprendendo e stiamo ritornando alla vita di tutti i giorni.

Così, quel tardo pomeriggio ci siamo messi in terrazzo a sorseggiare un buon analcolico e patatine, parlando del più e del meno, di quello che ci sarebbe piaciuto fare durante questa estate che sarà un po’ diversa dalle precedenti. D’altronde non si potrà viaggiare così come si vuole e soprattutto bisognerà attendere una data precisa per iniziare a spostarsi pure fuori dai confini nazionali.

Una volta terminato il bicchiere del cocktail,  ci siamo ritirati in casa e, mentre stavamo entrando in salotto, ho casualmente urtato i suoi genitali con la mano. Così, me ne sono uscita con un “ops, non volevo” e lui, sorridendo, mi ha detto che non era un problema ed anzi avrebbe apprezzato se ci fosse stato qualcosa di più tra di noi. A quel punto, allora, non mi sono fatta sfuggire l’occasione e ho avanzato la mia proposta, quella di fargli un pompino.

Lui, senza pensarci troppo, ha immediatamente detto di si e si è slacciato la cintura, lasciando cadere così i suoi pantaloni al pavimento. Io, quindi, mi sono inginocchiata sul mio tappeto bianco ed ho iniziato subito a giocare con le sue palle, succhiandole una per volta e provando poi a metterle entrambe in bocca, come due preziose ciliegie.

Dopo essermi divertita così, sono passata al pacco grosso, quello che già stava esplodendo per quanto era in tiro: il suo cazzo era grosso e potente, lo si poteva percepire a vista, ma non mi lasciavo di certo intimorire. Così ho iniziato a leccarlo lungo tutta la cappella, per poi arrivare direttamente alla punta del pene ed inghiottirlo in un sol boccone. Correndo su e giù per il suo grosso cazzo potevo sentire quando il suo piacere aumentava, con sospiri intensi e le sue mani cercavano di dare il giusto ritmo ad ogni succhiata. Lentamente l’intensità aumentava così come i giochi con la lingua che effettuavo mentre trattenevo tra le mie labbra il suo pisello.

Aldo era pazzo della mia bocca e di come sapessi farlo godere: ovviamente, però, non volevo farlo arrivare subito e quindi mi sono concessa delle piccole pause lasciando all’aria il suo pisello. Pochi secondi e poi di nuovo in bocca, continuando a fare su e giù e ciucciandolo sempre di più forte. Ogni tanto con la lingua, poi, lo stuzzicavo sulla punta del pisello, così da fargli provare diverse emozioni, ma il suo punto debole era intorno al glande, così ho iniziato a giocare anche di mano cercando di coprire e scoprire la sua cappella ogni volta che effettuavo il movimento avanti e indietro.

Di lì a poco, ho iniziato a sentire Aldo che mi invitava a muovermi più velocemente, perché stava per venire, così mi sono data nuovamente da fare, fino a quando non è esploso nella mia bocca. Una lunga scia di sborra bianca ha iniziato a colarmi dalla bocca… ero riuscita a farlo godere come non mai ed ero molto soddisfatta! A voi piacerebbe un pompino come questo?

 

Amo succhiarglielo e farlo godere, di Marinella di Lecce

Prima edizione: maggio 2020, by Atlantia Media.

© copyright MMXX by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

3 thoughts on “Amo succhiarglielo e farlo godere

  • 14 Giugno 2020 in 17:02
    Permalink

    Wow Marinella, sono sicuro che il tuo vicino ricorderà a lungo il tuo bel lavoretto di bocca 👄… davvero magistrale! Chissà che non ritorni per un bis, o per qualcosa in più, noo? 😉

    Rispondi
  • 19 Luglio 2020 in 16:27
    Permalink

    Marinella, io farei carte false per prendere spesso l’aperitivo a casa tua! 😉

    Rispondi
  • 20 Settembre 2020 in 9:15
    Permalink

    Certo che mi farei fare un bel ….
    Siamo anche a pochi km di distanza

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.