Letizia e il sesso anale

Letizia mi ha dato il culo: ha fatto sesso anale per la prima volta con me

Ho deciso di raccontare la mia piccola esperienza con la mia fidanzata Letizia perché vedo che molte altre persone condividono le proprie emozioni su questo sito e così non mi sono lasciato sfuggire l’occasione.

Io e Letizia ci conosciamo da ben 10 anni oramai e possiamo dire di essere da una vita insieme, poiché ci siamo conosciuti proprio al liceo Classico e più precisamente al terzo anno. Abbiamo trombato per la prima volta 5 mesi dopo esserci conosciuti ed ho capito subito che lei da quel momento sarebbe stata la mia troia di una vita, la mia musa del sesso e soprattutto la mia ciuccia cazzi…quanto me lo succhia bene!!!

Detto questo, solo due mesi fa abbiamo deciso di provare qualcosa di nuovo perché, oramai, siamo una vita che “eseguiamo” le solite 4-5 posizioni del kamasutra e, sinceramente, volevo provare nuovi brividi ed emozioni, così le ho proposto il sesso anale. Inizialmente Letizia non era molto convinta ed aveva paura che potesse verificarsi qualche episodio imbarazzante, ma io la tranquillizai dicendole francamente la verità:

-Letizia ci conosciamo da una vita, ma ti pare che ti prendo per culo per una cosa del genere?
– Emiliano, lo so, ma vienimi incontro…è una cosa che mi imbarazza, ma magari…
-Senti tesoro facciamo così, quando ci troveremo prossimamente a letto, vedremo che cosa ci dice il cuore in quel momento.
-Va bene Emiliano, faremo così!

Quella stessa sera, però, ero preso troppo, soprattutto perché Letizia aveva indossato una gonna da urlo, corta, che le metteva in mostra la bellezza del suo culo, ed un body in pizzo bianco. Così, non appena siamo entrati nel portone di casa e nell’ascensore, mi sono rivolta a lei e l’ho iniziata a baciare, dicendole che era troppo bella e che volevo fare l’amore con lei.

Pure lei era presa quella sera e così non appena entrati in casa, senza neppure staccare le nostre bocche, e lanciando le giacche sul divano, ci siamo  sdraiati sul tappeto del salotto ed abbiamo iniziato con i preliminari. Carezze, baci, toccate mordi e fuggi, fino a quando non le ho messo una mano sotto la gonna ed ho iniziato lentamente a sbottonarle il body che aveva indosso.

Il primo sesso anale con Letizia

Anche lei con la sua mano si dava da fare e mi stimolava il mio cazzo, già un po’ in tiro, ancora dietro la zip del mio jeans. Dopodiché, con estrema abilità, me lo sfilò dai jeans e dagli slip, senza che io me ne accorgessi. A quel punto iniziò a massaggiarmelo e mi chiese di potermi montare sopra a 69 così che entrambi potessimo godere di quel momento; io non me lo feci ripetere, ma le levai solo la gonna per praticità ed il resto glielo lasciai indosso.

Così mentre io esploravo con la lingua la sua fighetta tutta rasata, lei si divertiva con il mio cazzo a succhiarlo e stimolarlo con la lingua; nel frattempo, sentivo pure il suo respiro più intenso e, allora, pensai che fosse il momento giusto per stuzzicarle il culetto. Così, prima di fare qualunque cosa, le poggia il pollice sul buco del culo e le chiesi se potevo. Lei, si fermò dal fare il mio pompino, stette un attimo in silenzio e poi timidamente mi dissi di fare piano.

Io allora inumidii leggermente il dito e provai lentamente a spingerle il pollice nel culo: non appena entrai, lei sollazzò leggermente, ma continuò a portare avanti il mio pompino, senza lasciarsi distrarre neppure dal mio dito che iniziava ad esplorarle il culo in tutti i versi. Vedendo che era abbastanza tranquilla, allora, le proposi di provare il sesso anale e che sarei stato delicato proprio come avevo fatto prima. Lei, allora, mi disse di sì e si mise a pecorino, con quel body di pizzo che le copriva, seppur di poco il culo. Lo alzai e in quello stesso momento il mio cazzo lo sentii super eccitato; la vista del suo culo sodo, completamente nudo, mi ha sempre fatto andare in orbita ed il pensare che ora la potevo sbattere proprio come avevo sempre sognato, mi faceva eccitare ancor di più.

Così, sputai sul mio cazzo per renderlo più umido, misi un dito sul clitoride e poggia la punta del mio cazzo sul suo buco del culo senza penetrarla ancora. Inizia dapprima a portarla un po’ su di giri, stimolandole il clitoride in senso circolare e poi non appena lo fu, inizia a spingere leggermente il mio cazzo nel suo focoso culo. Puntai leggermente ed il gioco era fatto, mi trovato con il cazzo dentro il suo culo…mi sembrava come se me lo avesse risucchiato tutto in un imbuto ed ero talmente eccitato che le afferrai i fianchi ed inizia a trombarla come se la stessi scopando in figa. Nonostante i suoi primi lamenti, poi ci ha preso gusto e mi ha lasciato condurre il gioco.

Avanti, indietro, avanti e indietro…sentivo il cazzo che mi pulsava e così lo tolsi immediatamente e le sborrai sul body e sulle gambe. Lei allora in quel momento mi disse:

-Amore, il body era pulito, l’avevo messo stasera! Va be, non importa…mi è piaciuto così tanto che sei perdonato.
-Hai visto Letizia, il sesso anale è meraviglioso!

Da quel momento, di tanto in tanto, il sesso anale ci fa compagni nelle scopate della settimana!

Letizia voleva proprio farsi sfasciare il culo da lui: e Emiliano non ha avuto pietà del suo deretano, sfondandolo per godere, dandoci anche un racconto erotico meraviglioso 🙂

Letizia e il sesso anale per la prima volta, di Emiliano di Bologna.

Prima edizione: novembre 2015, by Atlantia Media.

© copyright MMXV by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

5 pensieri riguardo “Letizia e il sesso anale

  • 8 Marzo 2016 in 8:27
    Permalink

    Puttanelle che on si vogliono far sverginare davanti, ma di dietro sì!!!

    Risposta
  • 13 Maggio 2016 in 17:54
    Permalink

    Letizia l’ha preso in culo con dovizia 😀

    Risposta
  • 17 Maggio 2016 in 14:41
    Permalink

    Glielo spingo in culo pure io…che sono mandingo! 😀

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.