La voglia matta

Siamo una coppia di 53 e 64 anni io che scrivo mi chiamo Sergio mia moglie Anna insieme da diversi anni ci piace molto vivere il sesso in maniera libera e spregiudicata, siamo una coppia unita ci amiamo non abbiamo figli quindi liberi da condizionamenti vari. Ebbene in questi ultimi tempi la pandemia ci ha costretto a rimanere chiusi in casa o limitando le nostre uscite, ma noi due non ci siamo persi d’animo e grazie ad una reciproca complicità siamo riusciti a soddisfare certi desideri che covavamo da tempo.

Anna mia moglie è una donna ancora affascinante ed attraente fine sensuale un corpo eccitante piace molto agli uomini e naturalmente viene spesso fatta oggetto di corteggiamento. Confesso che tutto ciò provoca in me un emozione bestiale ed essendo io di una certa età sono perfettamente consapevole di non riuscire a soddisfare totalmente certe sue voglie ed avendo più volte parlato con mia moglie per un eventuale coinvolgimento di terzi nel nostro rapporto di coppia superato i primi momenti di naturale imbarazzo abbiamo concordato insieme di assaporare per la prima volta un esperienza a tre.

Sapere Anna disponibile a vivere quel tipo di esperienza mi procurava un eccitazione tremenda giuro! Più volte ne avevamo parlato ma solo per eccitarci a vicenda durante i nostri rapporti in modo da godere sempre più intensamente,, il solo immaginarla alle prese con un altro mi sconvolgeva. Ma visto il periodo che stavamo vivendo e che si continua a vivere era l’unico modo per vincere la noia così tra le varie ipotesi parlandone ho fatto scegliere lei con chi potessimo concretizzare quel tipo di esperienza. Lei visibilmente emozionata vista la mia totale disponibilità facendo una selezione tra le varie ipotesi di amici escludendo conoscenti e varie altre persone si è ricordata  che l’estate di due anni fa al mare avevamo fatto amicizia con un ragazzo 38 enne di nome Marco single il quale in spiaggia le faceva la corte e con una scusa  innocente (accendere una sigaretta) era riuscito a fare la nostra amicizia. Simpatico alto un fisico notevole aveva attirato molto le attenzioni di mia moglie la quale sembrava alquanto disponibile verso di lui.

Il tempo che avevamo a disposizione per le vacanze era limitato solo due settimane ma durante quei giorni  con lui siamo usciti un paio di volte andando a cena fuori o facendo i bagni insieme e così tra noi tre è nata un eccitante complicità arrivando al punto che lei con la mia disponibilità si è fatta baciare a carezzare da lui più volte ma non siamo mai andati oltre certi limiti  e quando è arrivato il giorno di ritornare a casa ci siamo salutati scambiandoci i nostri numeri telefonici. Quando Anna mi ha ricordato quel particolare facendo  il suo nome sono rimasto alquanto sorpreso ma non troppo ripensando a quei momenti passati in sua compagnia  e le ho confidato apertamente che non avrei avuto nulla in contrario se lei lo avesse voluto rivedere. Chiaramente essendo  di un’altra città non sapevamo se poteva venirci a trovare visto le prescrizioni dei vari DCM, ma ambedue desiderosi di vivere certe emozioni lo abbiamo contattato anzi sono stato io a spingere mia moglie nel chiamarlo di persona consapevole del fatto che  gli avrebbe fatto piacere sentirla dopo tanto tempo. E così è stato quando ha sentito la sua voce è rimasto molto sorpreso ma ha intuito subito il motivo di quella sua chiamata tanto che le ha subito chiesto se avrebbe potuto vederci. Anna visibilmente emozionata davanti a me che ascoltavo superando ogni tipo di  imbarazzo gli ha subito detto che anche lei aveva voglia di rivederlo e che io ero d’accordo con lei ad ospitarlo in casa nostra per un fine settimana.

Non riuscivo a nascondere la mia eccitazione nel sentirli parlare la tenevo per mano stringendola forte ogni volta che lui le diceva che aveva  un gran desiderio di poterla incontrare.  Stabilendo un sabato  Anna si è detta disponibile e con grande gioia ci siamo baciati ed abbracciati immaginando quello che sarebbe accaduto ospitandolo in casa una notte intera. Lei sconvolta: sicuro che poi non…tranquilla amore so perfettamente il ruolo che dovrò svolgere l’importante che tu sia felice di assaporare il massimo del piacere. Anna mi guardava incredula non sapeva se scherzassi o dicevo sul serio ma le ho confidato che anche io da tempo avevo addosso una voglia tremenda di vivere quel tipo di trasgressione  ed ora che la sapevo vogliosa non vedevo l’ora di coinvolgerla in un eccitante gioco erotico. Deve essere un tipo ok le dicevo scherzando ricordi in costume che era molto eccitato? Ti vedevo come lo guardavi vogliosa  il tuo sguardo cadeva spesso sul costume che indossava del resto è più giovane di me quindi naturale possa essere anche più dotato. Lei eccitata fissandomi: effettivamente deve essere abbastanza dotato!! La bacio lingua in bocca chiedendole: hai vogli vero? E Anna annuendo: e me lo chiedi??? Si guarda allo specchio dicendomi: spero di piacergli non sono certo da buttare!! Ma scherzi!! Esclamo io voglioso, sei uno schianto!!! Mi piaci da morire!

Non vedevamo l’ora che arrivasse sabato giorno in cui avevamo invitato a casa nostra Marco mia moglie era ansiosa di poterlo incontrare essendo rimasta vogliosa quando l’estate di due anni fa lo avevamo conosciuto ed era nata tra noi tre un eccitante complicità. Devo riconoscere che mia moglie ha gusto nello scegliere Marco è un bell’uomo interessante ben messo fisicamente e naturalmente più giovane di me di diversi anni. Ero perfettamente consapevole di ciò che sarebbe successo e lei era a conoscenza del mio desiderio  nel poterla  vedere alle prese con un altro maschio. Sapevamo ambedue che quello fosse solo un gioco senza alcun coinvolgimento sentimentale si sarebbe trattato solo di sesso puro sesso al 100%.

A letto mia moglie non si è mai risparmiata e con lei abbiamo raggiunto  orgasmi stupendi  molto intensi ed essendo arrivata in menopausa ero consapevole che si sarebbe data lui totalmente senza  pudore ma vogliosa di farsi riempire copiosamente. Non nascondo che dentro me ero davvero sconvolto sarebbe stata quella la prima volta che Anna si concedeva totalmente ad un altro uomo e provavo un misto tra gelosia e desiderio di poterla guardare in piena azione. Una cosa è immaginare certe situazioni un’altra è poterle vivere concretamente, ma ancora di più e cercare di immaginare cosa l’altro possa provare a fottersi una moglie vera sposata da anni.

Quel giorno quando Marco è entrato in casa nostra  mi batteva forte il cuore nel vedere come mia moglie lo guardava e lui  non le staccava gli occhi di dosso. Eravamo tutti e tre molto emozionati Marco guardandosi intorno faceva i complimenti a mia moglie per la casa ben arredata dicendole che  era una donna che aveva molto gusto. Seduti sul divano del soggiorno parlavamo e lei mostrava generosamente  le sue belle gambe con lui che mi guardava cercando di capire le mie reazioni. In verità ero talmente emozionato che  si capiva dal mio viso cosa stessi provando ed infatti ad un certo punto lui avvicinandosi sempre più ad Anna le ha posato la mano sulla gamba e lei visibilmente eccitata senza dire una sola parola lo lasciava fare davanti a me che silenzioso osservavo.

Sei bellissima sai? le dice sottovoce carezzandola ed affondandole la mano sotto la gonna mentre lei vogliosa girandosi verso di lui lo bacia lingua in bocca. Sono momenti veramente sconvolgenti giuro, ero lì come pietrificato nel guardare lui che la toccava voglioso avendo intuito apertamente che ci stava e lo   faceva apertamente sotto il mio sguardo. Marco a quel punto mi guarda intensamente ed io  abbassando il capo gli faccio capire che può continuare liberamente .Anna a quel punto accorgendosi che lui fosse  a disagio dalla mia presenza gli dice: tranquillo a lui piace guardarmi…e baciandolo  con crescente desiderio si lascia toccare gemendo.

Sento lui che le dice sottovoce: perché non ci spostiamo in camera da letto Lei mi guarda eccitatissima e con voce rotta dall’emozione : Sergio vieni anche tu ? ed io  stravolto: ok vi seguo. Sui suoi tacchi alti guardo mia moglie ancheggiare sensuale tenendo lui per mano e guidandolo verso la nostra camera da letto.

La camera immersa nella penombra dava un senso di calore intimità Anna senza fiatare si lasciava spogliare lentamente da Marco ormai infoiato al pensiero che se la sarebbe scopata sotto il mio sguardo. Davanti al letto un armadio  con un grande specchio rifletteva le loro immagini e vedevo lui sganciare la gonna facendola scivolare via per poi sbottonarle la camicetta e toglierle il reggiseno in modo da poter vedere  quei seni stupendi in tutta la loro bellezza con i capezzoli già turgidi di desiderio.

Non riuscivo a crederci giuro! Mi sembrava di vivere fuori dalla realtà ma ero riportato subito  al presente nel vedere lei che  slacciava    la cintura dei pantaloni e sfilandoli infilava la mano dentro lo slip tirando fuori un cazzo già gonfio ed in piena erezione esclamando sorpresa: complimenti sei già pronto!! Lui sornione: come si fa a non esserlo  davanti a tanta bellezza ed inizia a leccarle i grossi capezzoli scuri mentre lei gemendo lo masturba vogliosa. Sono senza parole non riesco a staccare lo sguardo da quel suo affare veramente notevole decisamente molto più grosso del mio che inizia a crescere dentro i miei pantaloni.

La vedo prenderglielo in bocca iniziando a fargli un pompino bestiale  facendolo mugolare di piacere. Sei stupenda le dice voglioso non credevo fossi così calda mi piace da morire. Senza smettere lei continua a pomparlo mentre lui guardandomi  mi dice stravolto : hai una donna stupenda giuro!!! Non dico una parola ma mi tiro fuori il cazzo ed inizio a masturbarmi freneticamente quando  lui sempre più infoiato le sfila lentamente lo slip e facendola staccare da lui le allarga le gambe ed inizia a leccarla in figa.

La sento mugolare ansimare sempre più le piace  sentire quella sua lingua  penetrarla  si muove vogliosa assaporando quel piacere stupendo davanti a me stravolto dalla libido che mi assale. Mammamia Sergio stò godendo da morire  mi piace moltissimo credimi!! Vedo Marco infoiatissimo che sentendola gemere sempre di più  le sussurra sottovoce: dimmi che mi vuoi…e mia moglie ansimando: oh, si ti prego ficcamelo dentro ho una voglia tremenda di sentirti dentro di me!!! Lui puntando quel suo grosso affare contro le scivola dentro e con movimenti decisi inizia a penetrarla affondandole totalmente in figa.

Anna sospira vogliosa e attirandolo contro  gli cinge con le braccia i fianchi e lo strattona  forte per sentirlo meglio dentro lei che geme e rantola di piacere. Non riesco a staccare lo sguardo da quella scena talmente eccitante con  Anna a gambe larghe che si fà chiavare oscenamente sotto i miei occhi. Sentivo il cuore battermi fortissimo giuro le gambe mi tremavano per l’eccitazione  mentre lui  sempre più deciso la fotteva alla grande facendola mugolare e rantolare . Non credevo fosse talmente eccitante vivere quel tipo di esperienza mi sentivo veramente strano ma provavo un misto tra piacere gelosia desiderio e preda della libidine masturbandomi davanti loro due incitavo Marco a chiavarsi mia moglie  .Senti cosa mi dice tuo marito? gli piace  vederti scopata da me si sta masturbando oscenamente.

Anna guardandomi: finalmente non sei geloso…era ora…!!! Mugolando si dà lui senza ritegno lasciandosi  sfondare in modo tremendo e dicendogli che lo vuole sentire schizzare dentro visto che non ha più alcun problema di gravidanze indesiderate essendo in menopausa quindi libera di farsi venire copiosamente in figa. Cosa che dopo alcuni minuti di spinte bestiali li sento ambedue ansimare e mugolare preda di un orgasmo violento che li travolge contemporaneamente e Anna mugolando forte lo sente venire copiosamente dentro di lei. E’ stata un esperienza indimenticabile giuro!! credo non potremo mai più dimenticarla anzi lei mi ha detto che le piacerebbe molto poterla ripetere.

 

La voglia matta, di Enzo

Prima edizione: aprile 2021, by Atlantia Media.

© copyright MMXV by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

Sii social! Condividi il piacere 🙂
error150
fb-share-icon0
Tweet500
fb-share-icon20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.