La prima volta che me l’ha messo in culo

Generalmente mi piace farlo con Angelo perché é sempre lui che conduce il gioco e mi stuzzica in qualche modo a provocarlo e anche quella volta lo provocai, però in un modo del tutto involontario. Il mio culo, infatti, lo attira in particolare modo, la sua mente infatti è attratta in ogni occasione dal mio lato b e non c’è volta in cui la sua mano od il suo cazzo pensano a me.

Quando salgo le scale e sono davanti a lui mette le sue mani sulle mie chiappe e tra le gambe, quando sono in casa davanti ad un mobile – intenta a raggiungere uno scaffale troppo alto – mi si accosta dietro e me lo struscia già duro ed anche quando siamo in giro non riesce a contenere le sue emozioni, tant’è vero che diverse volte me lo sono ritrovato con un cazzo duro sulla scala mobile, con tanto di vecchietta che buttava l’occhio sulle sue forme (qui mi sono morta dal ridere).

Ad ogni modo, quel giorno là era un pomeriggio particolarmente scuro e grigio – classica giornata con nubi basse – e ci eravamo lasciati travolgere dai nostri spiriti bollenti finendo sul mio grosso letto matrimoniale. Dopo avermi spogliato e “divorato” a morsi l’interno gamba e le chiappe, ha poggiato il suo cazzo umido su di me ed ha iniziato a sfregarsi contro il mio spacco del culo.

Sentivo nell’aria che era già eccitato e la sola idea di poterlo inserire lì dentro lo faceva agitare a tal punto di avermi già bagnato con il suo nettare le chiappe. A quel punto – spinta dalla voglia di sentirlo godere e dalla curiosità – mi sono fatta esplorare il culo per la prima volta dopo aver applicato un po’ di lubrificante Durex.

La sensazione non è stata subito delle piacevoli: il suo pene grosso e duro esercitava una pressione sul mio buchino che non sembrava esser piacevole per nulla…almeno all’inizio. Pian piano, muovendosi delicatamente, è riuscito a “sfondare” la barriera ed entrare ancor di più nel culo. Il sentore di dolore era evidente, tant’è vero che i miei versi si sentivano bene, però in fondo in fondo sentivo come un lieve piacere; essendo la prima volta non posso dire che sia stato godurioso quando una trombata, però c’era qualcosa che un certo senso mi portava a sopportare quel fastidio e proseguire.

Lo sentivo muoversi avanti ed indietro, con il fiato dietro le mie orecchie che si intensificava ad ogni movimento: il suo pene sfregava sul mio culo e ad ogni singola spinta lui provava a farlo entrare ancora di più, per cercare di godere maggiormente di quel momento così magico ed unico che stavamo provando. Io ogni volta che provava di spingerlo dentro sentivo un piacere perché andava in profondità, ma allo stesso tempo anche fastidio per via della mole del suo cazzo.

Quando sentii che il suo fiato si stava facendo sempre di più intenso e ritmato, gli dissi che avrei preferito sentire la sua calda sborra direttamente sulle mie chiappe. Un po’ con il timore che potesse estrarlo sporco – d’altro canto si tratta sempre del culo da cui facciamo la popò 😀 – lo sentii sfilarlo dal buco e poggiarlo contro la mia chiappa. Da lì a poco il suo verso di piacere e goduria si palesò, spruzzandomi quella sborra calda su tutto il culo e facendola correre anche lungo la mia vagina calda e pelosa.

Fu un pomeriggio indimenticabile – anche per le conseguenze del dolore – e lui spera ancora di potermi sfondare il culo, penso anche più forte della prima volta…io per ora non so se sarà vicina la prossima volta in cui scoperemo così, ma posso dire che mi è piaciuto. E voi avete mai provato il sesso anale con i vostri partner?

La prima volta che me l’ha messo in culo, Miluna di Como.

Prima edizione: novembre 2019, by Atlantia Media.

© copyright MMXV by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

3 pensieri riguardo “La prima volta che me l’ha messo in culo

  • 9 Marzo 2020 in 15:47
    Permalink

    Io non sono mai riuscito con mia moglie ma lo vorrei fare a tutti i costi

    Rispondi
  • 27 Marzo 2020 in 14:37
    Permalink

    in passato ci sono riuscito ,
    ma ora non vuole piu ,
    non capisci il perche

    Rispondi
  • 12 Aprile 2020 in 22:20
    Permalink

    Non capisco come la vostra moglie non vi da il culo….

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.