In culo alla milf di famiglia: racconto incestuoso

Una inesauribile voglia di sesso

Sarà che ho solo 18 anni e che il desiderio di vivere il sesso è sempre presente da quando mi sveglio fin quando mi addormento, ma mi trovo ad avere sempre il cazzo dritto e voglioso.

Questo significa che non passa giorno che non mi soddisfi tirandomi un bel segone e, a volte, anche due approfittando dei vari siti hard dove posso attingere a qualsiasi tipo di video porno.

Vivo ancora in famiglia che è composta da mio padre, un libero professionista sempre in giro per il mondo e mia madre, una bella donna che molti miei amici apprezzerebbero ben volentieri.

Io, da figlio, non posso permettermi di giudicarla ma onestamente, posso dire che è veramente una quarantacinquenne che può dare ancora molti punti a tante ragazzine della mia età.

Una volta, senza volerlo, passavo per il corridoio per andare in bagno e ho visto mia madre spogliarsi in camera da letto e non ho potuto evitare di ammirare il suo fisico modellato armoniosamente come se fosse la statua della Venere di Milo. La cosa che mi ha sorpreso è stato vedere il suo culo, alto e sodo e dalle forme perfette che per un momento mi ha fatto dimenticare che quello che stavo vedendo era mia madre.

Tuttavia, pensieri impuri o meno, una volta raggiunto il bagno non mi fu difficile chiudere gli occhi per rivedere mentalmente quel corpo sinuoso e spararmi una sega per resettare il mio desiderio.

Da quel giorno in poi, come se un diavoletto fosse entrato nella mia testa, ho iniziato a vedere mia madre con occhi differenti, analizzando ogni minimo particolare del suo fisico.

Seguivo con lo sguardo la linea del seno cercando di immaginare che tipo di aureole e di capezzoli potessero esserci sotto il reggiseno. Non mi era difficile neppure scrutare le sue cosce quando accavallava le gambe ben tornite, sognando di poter affondare la mia bocca nella sua fica che visualizzavo totalmente depilata. Inutile dire che ad ogni pensiero di questo genere, seguiva una sega che non faceva altro che aumentare la mia voglia di lei.

Sapevo che ero entrato in un vortice di perversione ma il mio desiderio pareva essere refrattario a qualsiasi morale.

Spiando le sue mosse

Decisi – seppur in maniera irrazionale e non per averlo pianificato a tavolino – di prestare la massima attenzione a quanto faceva mia madre, anche cercando di spiarla di nascosto e quando usciva, non era difficile che frugassi tra le sue cose senza neppure sapere cosa cercare. Irrazionalmente, forse, volevo trovare un qualcosa che la mettesse in difficoltà e ricattarla per poterla scopare come stavo ardentemente desiderando. Lo so che era un pensiero folle il mio ma la voglia cresceva a dismisura rendendomi veramente pazzo di desiderio.

Ogni giorno che passava mi perdevo sempre di più in sogni colorati di sesso ma aumentava la mia disperazione non sapendo come poter fronteggiare quella situazione.

Accadde un giorno che mamma lasciò il suo laptop aperto, probabilmente per una dimenticanza. Curioso com’ero e dal momento che quello strumento non lo avevo mai potuto avere tra le mani, approfittai della situazione iniziando a cercare la cronologia della sua navigazione sul web.

Finalmente trovai un indizio. C’era un sito di annunci milf dove mia madre aveva navigato diverse volte. Si trattava di un sito di incontri, uno di quelli dove le donne mature pubblicano degli annunci per incontrare qualche stallone capace di soddisfarle sessualmente. Ripercorsi la navigazione all’indietro – cosa che non aveva cancellato – e vidi l’annuncio che aveva messo sul quel sito di incontri Milf. Mi resi conto che mamma era una vera troia infoiata perennemente in cerca di cazzi con i quali sollazzarsi. Proprio nel mentre ero intento a visionare quelle pagine, si aprì la porta ed entrò mia madre che si capacitò all’istante dell’errore commesso.

Il suo bel viso si era arrossato e in modo impacciato mi chiese cosa stessi facendo con il suo portatile. Per tutta risposta girai lo schermo a suo favore che mostrava la pagina del suo annuncio e gli dissi che se voleva un cazzo pronto a soddisfarla, c’era già in casa ed era il mio.

Così facendo mi sbottonai i jeans e tirai fuori il mio uccello già duro per fargli vedere le mie intenzioni. Le dissi che se non mi aiutava a risolvere il mio desiderio, avrei detto tutto a papà e che non volevo altro che saldasse il suo debito con me.

Senza più dire nulla mi venne accanto inginocchiandosi e prendendo l’uccello nelle sue mani che incominciarono ad accarezzarlo rendendolo ancor più voglioso. Poi, lo baciò teneramente facendo scorrere la sua lingua lungo tutto il cazzo fino alle palle per poi ingoiarlo quasi interamente. Il pompino eseguito con indubbia maestria mi fece esplodere un copioso fiotto di sborra dentro la sua bocca che inghiottì golosamente fino all’ultima goccia.

Nonostante fossi venuto, il cazzo restò duro e le dissi che per tante notti avevo sognato il suo culo. Capì al volo e si rivoltò mettendosi a pecorina offrendomi il suo orifizio che penetrai con l’ardore proprio della mia età. Grazie al fatto di essere già venuto, la pratica di incularla durò a lungo facendola gemere di piacere e provocandole orgasmi in successione. Sborrai una seconda volta ma stavolta era lei a pretendere il cazzo. Raggiungemmo il lettone dove mamma si spogliò tutta restando solamente con le autoreggenti che la facevano molto troia. Differentemente da quanto immaginato, aveva mantenuto la peluria anche se molto curata e prima di infilarglielo dentro, mi soddisfai nel leccarla la fica calda e ben umida assaporando il sapore del suo piacere. Il cazzo reagì immediatamente permettendomi di fare la scopata dei miei sogni e lasciandoci spossati ma felici.Ora mamma non è più costretta a mettere annunci milf dal momento che me la chiavo ogni giorno per godere insieme.

4 pensieri riguardo “In culo alla milf di famiglia: racconto incestuoso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ci fa piacere che ami navigare nella nostra community :)

Scarica il tuo e-book hot in regalo e non perderti tutte le novità: