Ci sono ricascata…ho trombato con il mio ex!

Era sempre un gran fico

Da 5 mesi ho chiuso la storia con il mio ex Matteo, ma ciò non significa che non lo amo più – anche perché l’attrazione tra noi due è decisamente forte dopo 3 anni e mezzo di convivenza – ma purtroppo alcune idee ci hanno portato a prendere questa decisione.

Nonostante questo, continuo a pensare sempre che lui sia proprio un gran fico e che, se potessi tornare indietro, magari qualcosa di più l’avrei fatto per convincerlo e per convincermi che la scelta di lasciarci non era quella giusta. Ad ogni modo, siamo rimasti in buon rapporti, tanté vero che a volte andiamo insieme al cinema oppure ci becchiamo per un caffé veloce o ancora mi invita a cena a casa sua (è un gran cuoco a differenza mia!).

Detto questo, proprio 5 giorni fa mi ha invitato a casa sua per una cena e per mostrarmi alcuni documenti che voleva leggere insieme a me. Così, come di consueto, ho accettato il suo appuntamento e per le 20:30 mi sono presentata alla sua porta di casa.

-Ciao Fabiana, come sei bella stasera!

-Ciao Matteo, grazie! Allora che cosa si mangia stasera che ho una fame tremenda?

-Stasera ti leccherai i baffi con il risotto di mare che ti ho preparato, vedrai!

Naturalmente, prima di sederci in tavola ci siamo accomodati in salone, dove già c’era della musica jazz di sottofondo, una bottiglia di vino bianco ed alcuni salatini per un aperitivo prima della cena vera e proprio.

Quella sera, però, il suo sguardo era più insistente del solito e lo sentivo puntato proprio sulle mie gambe; avevo indossato un vestitino bianco con pois neri che arrivava al ginocchi – niente di così sexy – ed indossavo pure il mio paio di scarpe preferite.

Lui, allora, era seduto al mio fianco e di tanto in tanto si prendeva “la confidenza” di poggiare una mano sulla mia gamba, parlando del più e del meno, fino a quando poi si è ammutolito, ha poggiato il suo bicchiere sul tavolino ed ha iniziato a risalire la mia gamba sotto l’abito.

-Fabiana, a me piaci ancora troppo, io ho voglia di te!

-Matteo ma…

E li mi ha ammutolito togliendomi il bicchiere di mano ed iniziando a baciarvi vigorosamente.

Io, ancora attratta da lui, mi sono lasciata andare dalla passione e così mi ha fatto stendere sul divano e mi ha letteralmente strappato di dosso il vestito, aprendolo dai bottoni davanti in men che non si dica!

Mi ha stracciato il vestito di dosso

Matteo ha iniziato a baciarmi tra i seni e poi, pian piano, è sceso sempre più in basso, arrivando al mio ventre; lì, poi, ha iniziato a calare leggermente i miei slip – solo con il mento – continuando a baciarmi. Quando poi è arrivata alla mia passera completamente rasata, mi ha fatto alzare le gambe ed allargare; dopodiché, ci si è letteralmente immerso con la sua faccia ed ha iniziato a scoparmi con la sua lingua inferocita.

Correva su e giù lungo la mia figa, mi succhiava il clitoride e cercava di penetrarmi col suo nasone nella mia figa…io, intanto, oramai avevo il respiro affannato e stavo lì a godere della sua ferocia sessuale sulla mia passera. D’altronde erano circa 5 mesi che non facevo sesso con un uomo quindi, quello, era un momento senza eguali per me.

Intanto Matteo aveva anche iniziato a giocarellare con il mio buchino del sedere e lo sfiorava leggermente con il suo pollice inumidito nei miei umore. Lui sa bene che io apprezzo molto essere penetrata contemporaneamente nel culo e nella figa e così, mentre continuava a giocare con il sedere, mi mise anche due dita nella figa ed iniziò a spingermele dentro, come per prepararmi al suo grosso cazzo che intravedevo dai pantaloni.

Dopo una paio di minuti si è slacciato la zip dei pantaloni e senza toglierseli ha calato i boxer ed ha preso in mano il suo cazzo, masturbandoselo leggermente. Poi me lo ha poggiato sopra la figa bagnata ed ha iniziato a passarlo avanti ed indietro fino a mettermelo poi dentro, piano all’inizio e poi con una bella spinta dopo.

Lo sentii penetrarmi in fondo ed afferrandomi per i piedi, con le gambe ancora alzate, mi manovrava a dovere per mettere piuttosto in profondità il suo grosso cazzo fumante.

Stavamo godendo entrambi come dei matti, lui aveva il pisello grosso e rosso ed io sentivo un gran calore tra le mie gambe, tanto forte da non poter sopportare che lui si fermasse. Dopo aver continuato per un po’ con questo ritmo serrato, ha deciso di farmi sognare anche con il suo cazzo messo nel culo.

Prima ha sputato sul buco del culo e poi mi ha messo la punta sopra ed ha iniziato a spingermelo pian piano dentro. Nel frattempo, facendomi tenere sempre le gambe alzate, ha colto pure l’occasione per mettermi nuovamente il pollice nella figa, così che potessi essere trombata nei miei due buchi.

A quel punto non ho potuto fare altro che urlare dal piacere ed incitarlo a sfondarmi ancora di più il culo e la figa, insieme, perché amavo quel entrare ed uscire da quei due buchi. Anche Matteo amava fottermi così, gli piaceva la mia faccia quando godevo e, peraltro, si eccitava pure tanto a guardarmi mentre mi eccitavo.

Andò avanti ancora per un paio di minuti, fino a quando non sentii il suo cazzo iniziare a pulsare per poi esplondermi con tutta la sua contentezza nel mio culo. La sborra fu così tanto che non appena levò il suo pisello, colò pure sul divano, facendo una bella macchia su uno dei suoi cuscini preferiti.

A quel punto tirai pure io un respiro di sollievo/eccitazione saziata e mi baciò nuovamente, questa volta però più dolcemente. E mi disse pure che eravamo fatti l’uno per l’altro e che questo era sicuramente la prova del fatto che non siamo fatti per stare lontani, anzi…

Con quelle parole posso dire di essere cascata nel suo tranello ed oggi siamo nuovamente insieme, sotto lo stesso tetto, anche se le nostre idee non sono proprio le stesse. Una cosa è certa: ad entrambi piace scopare, ma scopare veramente bene!

Grande Fabiana, ci ha offerto un racconto erotico davvero appassionato della tua trombata con un ex che ti piace ancora!

Ci sono ricascata…ho trombato con il mio ex!, di Fabiana di Messina

Prima edizione: Maggio 2016, by Atlantia Media.

© copyright MMXVI by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

Taggato , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.