Una splendida cavalcata in auto con Angelo

Oramai con Angelo la storia va avanti da tanto e chi mi segue da tempo potrà anche farsene un’idea con gli altri racconti che ho condiviso proprio in questa community! Oggi voglio raccontarvi un’altra delle mie avventure erotiche con lui che si è svolta direttamente nella sua automobile, lontano da sguardi indiscreti.

Qualche giorno fa, infatti, di domenica abbiamo deciso di andare a fare un giretto sulla sponda del lago, così per trascorrere del tempo insieme e fare una passeggiata. In realtà, la passeggiata è durata davvero poco, visto che faceva un pochino freddo e ci siamo riscaldati in auto, al buio e soprattutto con il tepore dei nostri due colpi che si sfregavano.

Per comodità Angelo ha parcheggiato in un’area discosta dalla strada principale ed ha spento le luci dell’auto.

-Miluna, ti va?

-Qui? Ma non fa freddo con l’auto spenta?

-Non ti preoccupare spengo solo le luce il riscaldamento lo lascio

-Va bene, porcone mio!

Quindi gli montai subito in groppa ed inizia a sbottonare la mia camicetta, lasciandogliele in vista a lui, proprio davanti alla sua bocca. Angelo si avventò subito sul mio seno ed iniziò a mangiarmelo, leccarmelo e succhiarmelo. Io, intanto, mi strusciavo come una gatta al suo pisello che già era in tiro. Mi sentivo salire i brividi lungo la schiena, perché volevo subito farmelo mettere in figa, ma questa volta anche lui voleva godere di più e così e ha chiesto di fargli una pompa e non potevo certamente dirgli di no!

Mi sono accovacciata ed o iniziato a succhiare il suo cazzo ed a muovere la mano velocemente insieme alla sua testa. Lui gradiva e lo capivo perché aveva poggiato entrambe le mani sulla mia testa e mi incitava ad ingoiare ancora di più il suo cazzo voglioso. Io amavo accontentarlo e quindi cercavo di fare del mio meglio, tant’è che ho avuto la brillante idea di sfregare il suo pisello proprio in un punto della mia bocca che lo fa impazzire e, da lì a poco, mi sono ritrovata ad ingoiare una tonnellata di sborra.

Dopo averlo saziato di piacere, a quel punto, gli ho detto:

-Ora è il tuo turno, voglio cavalcarti e godere come una maiala!

-Sali tesoro, anch’io voglio godere ancora insieme a te!

Non me lo feci riperdere e guardandomi intorno per essere sicura che non vi fosse nessuno mi levai il perizoma – rimanendo con la mia gonna sopra – ed inizia a montarlo.

-aaaaaah, come è duro! aaaaah fai piano!

Non appena presi il ritmo giusto inizia a muovermi avanti indietro e si sentiva il rumore della pelle sbattere velocemente. Amavo quel rumore ed anche lui lo sapeva bene. Quindi, mi afferrò lungo i fianchi ed iniziò a farmi cavalcare ancora di più velocemente. A quel punto non potei fare a meno di iniziare a gemere e respirare più velocemente. Mi sentivo la figa caldissima ed il suo cazzo grosso bollente tra le mie gambe. Ancora però non era esploso – visto che già prima si era lasciato andare – e dunque ne approfittai per montarlo ancora per bene.

-aaaah, spingi Angelo, spingi!

Angelo aveva iniziato a darmi delle botte più nette e ad ogni contatto forte sentivo il suo cazzo in fondo alla mia figa incandescente. A quel punto, poi, lui mi fermò un attimo ed iniziò a masturbare il mio clitoride.

-Aaaaaah, mi fai impazzire così, aahaahaha, hmmmm, aaaaaa aaaa aaaaaaa;

E proprio quando stavo per arrivare iniziò a sbattermi come non aveva mai fatto ed anche lui iniziò ad ansimare come un dannato

– Vengo, vengo, vengooo!

-aaaahaaaaaa aaaa

Entrambi avevamo raggiunto un orgasmo incredibile e così ci abbracciammo e tenemmo quella posizione – con il suo cazzo dentro la mia figa bollente – per alcuni secondo, fino a quando non ci pulimmo e ripartimmo per casa.

Miluna torna alla carica con una nuova avventura erotica: e il suo trombamico Angelo l’ha soddisfatta per bene, stando al suo racconto erotico pieno di dettagli.

Una splendida cavalcata con Angelo, Miluna di Como.

Prima edizione: gennaio 2017, by Atlantia Media.

© copyright MMXV by Atlantia Media. Tutti i diritti riservati

Taggato , , , , , . Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Una risposta a Una splendida cavalcata in auto con Angelo

  1. fabio dice:

    splendido racconto vorrei partecipare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.